Ignoranza

Se pensassimo come i gatti tutto sarebbe molto più semplice. Per esempio è da qualche giorno che il mio gatto è scomparso, bene, la sorella non fa una piega. Sarà che è metallara e se ne fotte di ciò, ma scherzi a parte, vive come ha sempre vissuto. Non si pone nemmeno il problema che ora, quando va a dormire, ha molto più spazio nella cesta. Dunque, gli animali non hanno anima, e non pensano nemmeno lontanamente al loro futuro, o al passato, sanno solamente quando han fame, quando devono pisciare e, nel caso avessero ancora i genitali, a quando scopare. Vivono istante per istante, zero stress, zero vita programmata, anzi, la figata è che non sanno nemmeno che sia la morte, evitano i pericoli per istinto, non perchè sanno che potrà succedere.

Tutto ciò può considerarsi fico. E non venitemi a dire: “beh, non potrai mai provare amore” oppure “e i piaceri della vita dove li metti?” e ancora “la fede dove la lasci?”, perchè sono emozioni che ci impone il cervello, un gatto non ne ha bisogno.

Annunci

~ di joshthemajor su 25 giugno 2007.

2 Risposte to “Ignoranza”

  1. ehi ste..nn hai tutti i torti..kmq mi disp x il tuo micio!bacioni

  2. e soprattutto un gatto si può……. (pochi san la risposta)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: